La civiltà della conversazione arriva a via Tarsia nella casa di Emilia Gubitosi, ma viene da lontano.