Franco Caracciolo inaugura la trentaquattresima stagione con uno dei capolavori del barocco musicale l’Ode a Santa Cecilia di Händel (1685-1759). Si narra di come, il giorno delle nozze, «mentre gli organi suonavano, ella cantava nel suo cuore soltanto per il Signore». Ed è in virtù di questo breve passaggio che Santa Cecilia fu scelta come protettrice della Musica e dei Musicisti, divenendo nel tempo fonte di ispirazione per intere generazioni di compositori. A lei è dedicata la piccola cappella nella Chiesa di Santa Maria di Montesanto, dov’ è sepolto Alessandro Scarlatti.