La stretta relazione esistente tra l’Associazione e la Scuola corale annessa è ribadita all’interno dello Statuto della Società corale che accoglie l’elenco delle Norme per l’iscrizione alla Scuola corale gratuita maschile e femminile.

La scuola corale era aperta anche ai non professionisti della musica, cioè anche a coloro i quali non erano allievi del conservatorio.

Si poteva accedere al corso di canto corale a patto di rispettare le norme e di seguire un certo percorso.