Questa serie di riferimenti ai grandi interpreti non può dirsi esaurita senza citare le grandi voci protagoniste delle stagioni della Scarlatti: voci liriche come Teresa Berganza o Tito Gobbi, Elisabeth Schwarzkopf o Maria Caniglia, voci “barocche” come Roberta Invernizzi, Sara Mingardo, voci legate al grande repertorio “da camera” come il baritono tedesco Dieter Fisher Dieskau, voci “eclettiche” come Kathy Berberian, Milva, Anne-Sophie von Otter, Ute Lemper, Meredith Monk.