Tutti i più grandi pianisti degli ultimi 100 anni sono passati dalla Scarlatti: da Arthur Rubinstein a Wilhelm Kempff, da Wilhelm Backhaus a Walter Gieseking, da Arturo Benedetti Michelangeli (protagonista anche di un famoso tour con l’Orchestra Scarlatti nel 1955 in Austria e Germania) a Claudio Arrau, da Maurizio Pollini a Krystian Zimerman, da Alfred Brendel a Radu Lupu a Andras Schiff. Anche la scuola pianistica napoletana è stata da sempre presente nelle stagioni della Scarlatti con Vincenzo Vitale, Aldo Ciccolini, Michele Campanella, Carlo Bruno, Bruno Canino, Laura De Fusco, Kiki Bernasconi.